Lotta Antincendio anche con il Satellite

Implementiamo nella nostra Sezione REAL TIME – S.O.U. uno strumento molto tecnologico di analisi in materia della lotta agli incendi boschivi.

Questo strumento integrato a tutti i nostri dati può darci delle visioni decisdamente più complete della situazione dell’evento in fase pre e post operativa.

Quindi vi illustreremo questi meteodi di campionamento dati satellitari a molti sconosciuti ma estremamente curiosi e utili, inotre daremo una panoramica con dei video dimostrativi delle varie applicazioni.

VIIRS

Near Real-Time (NRT) Suomi National Polar-orbiting Partnership (Suomi-NPP) Radiometer Imaging Visible Infrared Suite (VIIRS) Il prodotto di rilevamento incendio attivo si basa sui dati di risoluzione nominale di 375 m dello strumento. Rispetto ad altri prodotti di rivelazione antincendio satellitari a risoluzione più grossolana (≥ 1 km), i dati migliorati di 375 m forniscono una risposta maggiore in caso di incendi di aree relativamente piccole, nonché una migliore mappatura dei perimetri di incendio di grandi dimensioni. Di conseguenza, i dati sono adatti per l’uso a supporto della gestione degli incendi (ad esempio, in prossimità di sistemi di allarme in tempo reale), nonché di altre applicazioni scientifiche che richiedono una fedeltà al fuoco migliorata. Il prodotto da 375 m integra i dati di rivelazione e caratterizzazione di incendio attivi Suomi-NPP / VIIRS 750 m di partenza, originariamente progettati per fornire continuità al sistema esistente di 1 km di osservatori di incendio con dati a fuoco (EOS / MODIS). A causa di frequenti problemi di saturazione dei dati, l’attuale prodotto antincendio da 375 m fornisce informazioni di rilevamento solo senza la caratterizzazione del fuoco sub-pixel.

Video delle applicazioni VIIRS

MODIS

Vicino in tempo reale (NRT) Spettroradiometro di imaging a risoluzione moderata (MODIS) Anomalie termiche / Luoghi di incendio – Raccolta 6 elaborata dalla NASA Terra, atmosfera Quasi in tempo reale Capacità per EOS (LANCE) Informazioni sugli incendi per sistema di gestione delle risorse (FIRMS), utilizzando l’andana prodotti (MOD14 / MYD14) anziché i prodotti piastrellati MOD14A1 e MYD14A1. Le anomalie termiche / fuoco attivo rappresentano il centro di un pixel di 1 km che viene contrassegnato dall’algoritmo MODIS MOD14 / MYD14 Anomalie di fuoco e termiche (Giglio 2003) come contenente uno o più fuochi all’interno del pixel. Questo è il prodotto di fuoco più basilare in cui vengono identificati i fuochi attivi e altre anomalie termiche, come i vulcani.

Video delle capacità operativa di MODIS

Curiosa time laps di quello che hanno catturato i sensori e poi calcolato i vari algoritmi sulla  situazione incendi “fire” dall’anno 2000 al 2010

Alcune applicazioni pratiche usate anche dalle nostra Sale Operativa che aiutano a capire l’evoluzione degli incendi boschivi. Video

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *