Parlano di NOI

Tempo di lettura 2 minuti

Provincia di Bergamo racconta di noi in un articolo.

70 volontari, di cui 25 unità cinofile di soccorso, appartenenti a 11 organizzazioni di volontariato di Protezione civile (specializzazione “cinofili”) hanno partecipato alla prova soccorso organizzata nell’Alto Sebino bergamasco dall’associazione Orobie soccorso e dalla Protezione civile della Provincia di Bergamo.
La giornata, che si è svolta il 5 novembre 2022 dalle ore 7 alle 13 ed è stata coordinata da un tavolo tecnico composta dagli organizzatori insieme ai Vigili del fuoco e al Soccorso alpino e speleologico, ha visto operazioni di soccorso suddivisi in dodici scenari in ambiente terrestre e acquatico con 8 figuranti che impersonavano altrettanti dispersi tra Riva di Solto e Solto Collina.

La fase organizzativa ha impegnato per parecchi giorni istituzioni e associazioni. Il Campo base è stato allestito presso il Parcheggio 30 passi, ubicato a ridosso della statale 469 Sebino Occidentale, anche grazie alla disponibilità fornita dal Comune di Riva di Solto. Nell’ampio spazio a disposizione è stata collocata la tenda pneumatica che ha potuto ospitare il tavolo di coordinamento, il mezzo furgonato che svolgeva le funzioni di base radio per le comunicazioni tra le squadre di volontari impegnate, le funzioni di segreteria e i numerosi mezzi di trasporto e soccorso impiegati.

Ringraziamo le associazioni e i volontari che si sono profusamente impegnati nella realizzazione della giornata. Esperienze come questa sono importantissime al fine che il servizio territoriale di protezione civile, una risorsa preziosa del nostro territorio, possa sviluppare ulteriori capacità organizzative e tecniche utili per affrontare possibili scenari che potrebbero presentarsi in futuro” – commenta il presidente della Provincia di Bergamo Pasquale Gandolfi. 

La prova, la prima grande esercitazione nell’Alto Sebino dopo il covid, è stata particolarmente importante per testare il corretto funzionamento delle procedure e del sistema di ricerca persone disperse, le capacità operative e la tecnologia impiegate per questa emergenza, che purtroppo interessa anche il nostro territorio della Provincia di Bergamo, poiché in questi anni si sono verificati numerosi episodi che hanno attivato le squadre di ricerca: dal 2014 a oggi sono ben 70 le attivazioni per ricerca di persone disperse  spiega il consigliere provinciale delegato alla Protezione civile Massimo Cocchi -. L’augurio è che l’esperienza venga ripetuta nel 2023, nell’ambito di una più ampia esercitazione di livello provinciale che potrà proporre diversi scenari di emergenza, tra i quali anche la ricerca di dispersi in ambiente urbano, fluviale o montano“.

Hanno partecipato all’iniziativa:

Provincia di Bergamo
Orobie soccorso ODV 
Ana nucleo Argo
Associazione nazionale carabinieri – sezione caduti di Nassirya
Alfa – unità cinofile da soccorso Odv
Protezione civile città di Clusone
Bergamo ovest cinofili
Sics Scuola italiana cani salvataggio
Sommozzatori Treviglio
Corpo nazionale soccorso alpino speolologico (Cnsas) – delegazione orobica
Vigili del fuoco di Bergamo (Vvf)
Gc Riva di Solto

Articolo Completo:

https://www.provincia.bergamo.it/cnvpbgrm/po/mostra_news.php?id=1147&area=H

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *