Elitrasportati a Carlazzo

Per due fine settimana consecutivi, è stato richiesto alla Cm Laghi Bergamaschi di coprire un turno parziale (venerdi) ed un turno completo (da venerdì a domenica) presso la base elicotteristica di Vilminore di Scalve.

La squadra AIB Val Cavallina di Orobie Soccorso è intervenuta massicciamente mettendo a disposizione dell’Ente 12 volontari su un totale di 16 richiesti.

Nella giornata del 3 marzo, è stata richiesta la presenza della squadra presso l’incendio di Carlazzo (Co) dove ha svolto attività di osservazione tecnica.

Il vasto incendio è durato circa tre giorni ed ha interessato una superficie superiore a 60 ettari. Per aver ragione delle fiamme, si sono alternati 5 elicotteri regionali, 3 Canadair ed un Eriksson S64 del COAU.

Incendio Monasterolo

Incendio territoriale in comune di Monasterolo del Castello, nei pressi delle scuole elementari. Intervenuta una squadra AIB di Orobie Soccorso ed un veicolo da Sovere. Andati in fumo circa 1.000 mq di incolto, sterpaglie, canneti ed arbusti.

Visto il periodo particolarmente siccitoso, si invita la popolazione ad evitare di accendere fuochi all’aperto, gettare mozziconi di sigarette al suolo ed utilizzare sul terreno ricoperto da vegetazione apparecchi che producono scintille: questi sono i principali motivi di innesco degli ultimi incendi affrontati in valle.

Incendio Boschivo Colli di San Fermo

VASTO INCENDIO BOSCHIVO oggi hai Colli di San Fermo in comune di Grone.

Prontamente intervenute le squadre antincendio BOSCHIVO di Orobie Soccorso coordinate dalla Comunità Montana LAGHI Bergamaschi (Ente forestale competente), intervenuti anche i volontari aib del gruppo intercomunale della comunità montana laghi bergamaschi e degli Alpini del Basso Sebino…

Ha operato in posto un ELICOTTERO di Regione Lombardia con a bordo una squadra elitrasportato proveniente da Vilmimore ed erano presenti i vigili del fuoco, i carabinieri e i carabinieri forestali.

Durante le operazioni per un malore ad un civile che aveva la cascina vicina alle fiamme è stato necessario chiamare il 112 che ha mandato in posto l’ELISOCCORSO che operando con il verricello ha recuperato e trasportato all’ospedale di Seriate il paziente.

Complimenti a tutti i volontari che con duro lavoro hanno domato le fiamme

Esercitazione sul lago di Endine

Sul lago di Endine, sabato 26 dicembre si è svolta un’ importante esercitazione della croce rossa italiana con operatori polivalenti di salvataggio in acqua (OPSA) ,sono un nucleo di soccorso in ambiente acquatico, e vigili del fuoco per testare e provare le procedure di intervento in caso di recupero persone nel lago ghiacciato.Ppresenti anche rappresentanti dei locali gruppi di protezione civile, la nostra associazione era presente con una delegazione di rappresentanti delle varie specializzazioni.

Sala Operativa RROS

In queste settimane, come anche altre passate volte, si è attivata la Sala Operativa. Questa volta attivata a causa del codice rosso per il rischio di Incendi Boschivi e le il codice arancio per Vento forte emessi da Regione Lombardia, servizio sempre più richiesto ed apprezzato da tutti gli utenti della Rete Radio Orobie Soccorso. Sperimentalmente stiamo proponendo nelle varie zone di competenza questa massiccia presenza del nostro personale che presidia e monitora con i vari sistemi tecnologici il nostro territorio nelle varie situazioni di Preallerta che vengono appunto diramate.

Questo servizio è finalizzato per ridurre drasticamente i tempi d’intervento, implementare servizi di attivazione e unire sempre più i volontari con svariate specializzazioni che ogni giorno sono “sempre sul pezzo” con un servizio comune che parla la stessa lingua.

Molti di voi però hanno chiesto di capire al meglio quando questo servizio viene attivato, essendo che il servizio di attivazione segue generalmente protocolli di attivazione legati ai bollettini della Sala Operativa Regionale, quindi la domanda sorge spontanea ….

Abbiamo dunque penasato di pubblicare on line sulla nostra Home una sorta di segnale, il quale specifica che l’attivazione è operativa. Abbiamo riportato qui sotto le immagini in specifico.

Ringraziamo tutti gruppi della Valcavallina che per questa ultima sessione hanno contribuito quotidianamente ad inviare info e pattugliare il territorio per un costante e continuo supporto e dalla “Base Laghi”.

Screen della Home Sala Operativa Attiva
Screen della Home Sala Operativa NON Attiva

Incendio Boschivo a Zandobbio

Venerdi 28 dicembre l a nostra squadra AIB composta da 7 volontari è intervenuta per lo spegnimento di un incendio notturno in Comune di Zandobbio.

Viste le condizioni favorevoli previste dal Piano AIB, il DOS presente ha deciso di attuare le attività di spegnimento in completa sicurezza.

L’attività di pattugliamento e allerta continua con turnazioni serrate anche in questi giorni, dove le condizioni di forte vento e la bassima umidità innalzano il rischio di incendi boschivi.

OROBIE BERGAMASCHE (IM-06) Criticità
Idrogeologico Assente
Idraulico Assente
Temporali Forti Assente
Vento Assente
Ultimo aggiornamento: 03:20
www.regione.lombardia.it

Auguri di Natale 2018

Ci Siamo!
È questo il momento per porgere a tutti i nostri volontari, amici e simpatizzanti un sincero Buon Natale.

Per Orobie Soccorso si chiude il 2018 ancora una volta in postitivo, un anno che ha regalato molte soddisfazioni, pieno di dure attività, costanti addestramenti, impegno e devozione che ogni giorno impegna i nostri volontari e che ci unisce sempre più in questa grande famiglia.

“In questi giorni di festa e di gioia è bello ricordarsi delle persone che portano luce e bellezza nella vita di molti: i magnifici e instancabili volontari di protezione civile… Buon Natale e Buon Anno. “

IL PRESIDENTE Marzio Moretti

Tanti auguri di cuore da tutti noi
A.V.P.C Orobie Soccorso

Esercitazione AIB loc.Pira

Mattinata di festa insolita quella di ieri, 8 dicembre, per la nostra squadra AIB e per alcuni membri della nostra squadra TLC che si sono ritrovati in località Pira a Grone per effettuare un’esercitazione di antincendio boschivo.
La simulazione prevedeva un ipotetico incendio con due fronti di vaste dimensioni e tutte le fasi di una vera emergenza (preallertamento, verifica della segnalazione, attivazione, preservazione del punto d’innesco, decisione della strategia di attacco dell’incendio da parte del DOS in collaborazione con i Capi Squadra, spegnimento dell’incendio, verifica delle procedure in caso di infortunio e bonifica).
Elementi degni di nota sono stati il funzionamento in contemporanea di tutte le motopompe in dotazione alla squadra e l’utilizzo di tutte le manichette presenti sui mezzi.
Si ringraziano i volontari TLC per la collaborazione nello sviluppo dello scenario e tutti coloro che hanno organizzato e permesso l’esecuzione di questa produttiva esercitazione.

Simulazione Comunicazione Radio tra CM e CUD