Chiusura Incendio Boschivo Bossico

In data 24 maggio 2022 dall‘incendio al nubifragio.

Dopo 8 giorni continuativi di duro lavoro per le squadre antincendio di Sovere, ANA Tavernola e Orobie Soccorso, l’incendio sotterraneo di Bossico è stato dichiarato spento. Il forte temporale ha negato agli operatori la soddisfazione di spegnere l’ultimo metro quadrato di incendio. Visti i fulmini ed il forte vento che poteva far crollare le molte piante rese instabili dal rogo, non era il caso di rimanere ancora sul posto, pertanto il DOS ha fatto evacuare le squadre dallo scenario. Anche il viaggio di ritorno è stato delicato per via di strade pendenti e rese sdrucciolevoli dall’acquazzone, tra alberi che si piegavano dal forte vento. Alla radio che gracchiava, la responsabile della squadra AIB di Sovere avvisava di disastri in valle, comunicando di stare attenti… puntualmente è stato richiesto l’intervento di volontari e la squadra AIB si è resa disponibile ritrovandosi in poco tempo su uno scenario completamente diverso! Grazie alla collaborazione con la squadra TLC, sono state risolte alcune criticità segnalate alla nostra Sala Operativa. Un applauso a tutti questi ragazzi che non mollano mai!

Incendio Bossico

INCENDIO boschivo Bossico (BG) 17/05/2022.. i volontari AIB di Orobie Soccorso sono impegnati da ieri pomeriggio in un vasto incendio sviluppatosi, probabilmente per un fulmine, nella vasta pineta di Bossico. L’incendio prevalentemente sotterraneo è particolarmente complesso da gestire. Su posto sono intervenute anche squadre AIB di Sovere e ANA Tavernola. La superficie coinvolta è di circa 3 ha.

BOSSICO uscita con CAI PISOGNE – Sezione Alpinismo Giovanile

Il giorno 28 febbraio 2022 le Unità Cinofile del distaccamento di Mozzo hanno trascorso nei boschi di Bossico una piacevole giornata – complice il bel tempo – insieme ai ragazzi della sezione alpinismo giovanile del CAI di Pisogne e ai loro accompagnatori. In uno scenario meraviglioso, abbiamo spiegato ai ragazzi cosa significa essere unità cinofila da soccorso e come lo si diventa. Con i nostri amici a quattro zampe abbiamo fatto vedere i primi passi di addestramento e come ci si approccia ai cani. Dopo un pranzo tutti insieme, i ragazzi sono stati divisi in gruppi e coinvolti nella simulazione di un intervento di ricerca reale, partendo dalla denuncia di scomparsa e partecipando, insieme alle UCS, alla ricerca dei nostri figuranti. Per i ragazzi e gli accompagnatori un’esperienza nuova e interessante, per noi una bellissima opportunità di raccontare quello che facciamo con passione e impegno!