Incontro con Generale Figliuolo

Il 23 Novembre 2022, all’interno dell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Bergamo, una rappresentanza di Orobie Soccorso, ha partecipato all’incontro: “Istituzioni e volontariato: un legame virtuoso, un’alleanza verso il futuro.” alla presenza del Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo, Comandante Operativo di vertice Interforze già Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure sanitarie di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica Covid-19
E’ stato un momento di confronto importante tra volontariato e Istituzioni che hanno collaborato intensamente durante nel periodo di emergenza nazionale quale è stato il covid.

10 MIGLIA DEL CASTELLO

Domenica 28 agosto sul Lago di Endine si è svolta la tradizionale mezza maratona che ha visto sul campo (circa 600 atleti), come tutti gli anni manifestazione attesa ed apprezzata.

Orobie Soccorso ha coordinato tutte le forze di volontariato impegnate a supporto delle forze dell’ordine grazie all’attivazione dell’UCL e al Coordinamento Avanzato predisposto con il nostro TAST sono stati gestiti 70 volontari.

Campagna AIB in CALABRIA

Una squadra AIB di Orobie Soccorso con un mezzo fuoristrada attrezzato si trova in CALABRIA a spegnere incendi fino al 6 agosto.

Nell’ambito del Gemellaggio tra Regione CALABRIA e Regione Lombardia per il potenziamento della campagna ANTINCENDIO boschivo anche Orobie Soccorso ha risposto alla chiamata e interviene quale appartenente al servizio antincendio boschivo della Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi inserita nella colonna mobile regionale Lombardia.

Già il primo giorno molto impegno per i nostri volontari ai quali auguriamo buon lavoro

Endine doppio intervento

Doppio intervento per i volontari di Orobie Soccorso che presenti in Loc. Prada per fare assistenza ad una camminata si sono subito messi a disposizione per il supporto alle operazioni di soccorso per l’incidente frontale che ha visto la chiusura della ss42 per alcune ore.

Ringrazio anche i volontari che in gruppo hanno fatto la camminata per onorare il ricordo del nostro caro volontario Manu che ci guardava da lassù !

INCENDIO BOSCHIVO Loc. Grena di Trescore Balneario

INCENDIO BOSCHIVO in Loc. Grena di Trescore Balneario sviluppatosi domenica 19 giugno nel primo pomeriggio. Sono intervenute 3 squadre AIB di Orobie Soccorso (con 1 DOS e 2 CS), un Elicottero Regionale che ha effettuato 35 lanci pescando l’acqua da una piscina privata, 4 squadre dei VVF, CC e CC Forestali e nella serata sono giunte in supporto anche 1 squadra AIB da Sovere e 1 da Tavernola Bergamasca (tutte afferenti al servizio aib della Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi). L’intervento è ancora in corso e per tutta la notte i nostri volontari sono stati sul luogo a presidiare la zona per scongiurare ripartenze. Nonostante il periodo estivo, nel nostro areale, sia solitamente privo di incendi, la siccità ed il clima che stanno caratterizzando quest’anno, stanno impegnando straordinariamente le squadre dell’antincendio boschivo.

Si ringrazia il comune di trescore per la fornitura d’acqua per i volontari impegnati nello spegnimento.

Esercitazione Salvamento Sarnico

Le specializzazioni TLC e DRONI di Orobie Soccorso sono state impegnate nella mattinata di sabato 18 giugno nelle acque antistanti il Lido Nettuno a Sarnico per la prima MAXI-ESERCITAZIONE DI SALVAMENTO congiunta con la Protezione Civile e i vari enti operanti sul Lago d’Iseo.
Ad organizzarla, con l’appoggio dell’Autorità di Bacino Lacuale dei laghi Iseo, Endine e Moro, è stata la Guardia Costiera Ausiliaria del Sebino con l’impegno di diverse associazioni tra qui, OLTRE A OROBIE SOCCORSO, il Centro Volo Nord, la Croce Rossa Italiana – Opsa Bergamo, il Gruppo Sub di Montisola, la Croce Blu del Basso Sebino e l’associazione milanese Croce di San Giovanni.
Abbiamo avuto anche in questa occasione la dimostrazione dell’efficienza della notevole tecnologia di bordo del nostro nuovo veicolo TAST, allestito a sala operativa mobile.
Questa occasione è stata la riconferma di professionalità ed efficacia d’intervento grazie all’ottima sinergia dimostrata da ogni associazione in campo pratico sia sotto l’aspetto tecnico ma anche nell’atto collaborativo e di spirito di squadra, elemento fondamentale per velocizzare le operazioni di salvataggio.

Erano quattro gli scenari proposti che hanno visti coinvolti una cinquantina di volontari: il recupero di una persona caduta in acqua, un canoista ribaltato e sbalzato dal suo mezzo, la ricerca ed il recupero di un cadavere in acqua dopo un incidente, ed infine, l’azione dei cani da salvamento dell’associazione Croce di San Giovanni il tutto si è svolto con il costante controllo dall’alto grazie ad un aereo ultraleggero del Centro Volo Nord ed a un drone tecnico specialistico della squadra droni di Orobie Soccorso.

Un ringraziamento doveroso va alla Guardia Costiera Ausiliaria per l’ottima organizzazione ed a tutti i volontari impegnati quotidianamente sul campo per mantenere alta la preparazione tecnico specialistica in caso di intervento in scenari reali.