Disperso Piazzatorre 27 Settembre 2020

Orobie Soccorso è intervenuta, su attivazione di Provincia, a Piazzatorre per la ricerca di un di uomo di 67 anni di Palazzago che è scomparso nei boschi dopo che si era diviso da un amico con il quale stava andando a funghi. Orobie Soccrso è sul posto con più squadre composte da: unità cinofile, supporti, tecnici di telecomunicazioni e di sala operativa.

L’uomo era in compagnia di un amico, con il quale aveva deciso di trascorrere la giornata cercando funghi. I due hanno raggiunto Piazzatorre all’alba, hanno lasciato l’auto e hanno camminato insieme a piedi il rifugio Gremei, sul monte Torcola. Lì si sono separati verso le 7,45. Pare che la persona scomparsa sia abbastanza pratica della zona, a detta dell’amico. Sta di fatto che i due si sono separati e dopo circa un’ora l’amico non è riuscito a chiamare il 67enne sul cellulare. Ha pensato di ritrovarlo più tardi ma così non è stato: la scomparsa è stata segnalata verso le 15,30. Nel frattempo nella zona ha cominciato a nevicare.

Ricerca Disperso Castione della Presolana

Dalla serata del 21 Giugno sono iniziate le ricerche del sig. Elio Luchelli di 79 anni, su attivazione della Prefettura siamo intervenuti in supporto dei CC di Clusone, VVF Bergamo e Soccorso Alpino con il modulo ricerca persone di Colonna Mobile della Provincia di Bergamo con svariate Unità Cinofile da Soccorso dei gruppi Alfa, Argo, Pc Clusone e ANC.

Oggi, SIAMO FELICISSIMI per il ritrovamento. Come colonna mobile provinciale i nostri volontari tecnici e cinofili insieme a molti altri volontari, a cnsas, vvf e cc da giorni erano impegnati per le ricerche e per sabato e domenica erano previste ancora le ricerche…. oggi è una giornata felice!

Ospitati nella Sede del Corpo Volontari Presolana, che ci ha fornito tutto il possibile non solo per la gestione di questa emergenza ma anche il supporto tecnico e logistico, va il nostro più sentito ringraziamento.

Un piano straordinario di ricerca delle persone scomparse

Sono ancora tanti i casi irrisolti di persone scomparse, in provincia di Bergamo. Proprio a questo tema è stata dedicata la riunione che si è svolta nella mattinata odierna in Prefettura. L’incontro nel quadro delle iniziative avviate dal Commissario Straordinario del Governo per le persone scomparse, che ha istituto il 12 dicembre quale “giornata dedicata agli scomparsi” in ricordo di una donna, madre di due bambini, di cui si sono perse le tracce da oltre venti anni. 

È stata effettuata una ricognizione aggiornata dei casi ancora irrisolti in Bergamasca. Alla riunione, presieduta dal prefetto Elisabetta Margiacchi, hanno partecipato il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Bergamo, il questore, il comandante provinciale dei Carabinieri, un rappresentante del comando provinciale della Guardia di Finanza, il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, il segretario generale della Diocesi nonché referenti della Provincia di Bergamo, della Croce Rossa Italiana, del Soccorso Alpino, dell’associazione Nucleo sommozzatori volontari di Treviglio, dell’associazione di Protezione civile Orobie Soccorso e dell’Associazione nazionale alpini. 

Immagini di repertorio

Durante la riunione è stato deciso l’avvio, nella giornata di giovedì 12 dicembre, di un piano straordinario di ricerca, che vedrà il coinvolgimento di personale delle Forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco nonché dei volontari di protezione civile. Un ruolo rilevante, anche in termini di contributo informativo, sarà svolto dalle Parrocchie chiamate ad assicurare vicinanza e solidarietà ai familiari degli scomparsi.

«L’occasione – fa sapere la Prefettura – è stata inoltre preziosa non soltanto per fare un punto di situazione, ma anche per concentrare l’attenzione di tutte le componenti del complesso sistema di ricerca delle persone scomparse sui soggetti vulnerabili, quali quelli affetti da patologie neurodegenerative come l’Alzheimer o le demenze senili, prendendo in considerazione la stipula di un apposito “protocollo operativo” con l’Agenzia di tutela della salute (Ats)». 

Immagini di repertorio

L’incontro ha portato ad analizzare anche il fenomeno dell’allontanamento volontario dei minori di età dalle comunità affidatarie, che incide in modo rilevante sull’entità numerica degli scomparsi in provincia. È stata, inoltre, evidenziata la necessità che gli escursionisti e tutti coloro che frequentano abitualmente le località montane (cercatori di funghi, ecc.) adottino adeguate prassi comportamentali, evitando situazioni di rischio e di solitario allontanamento in zone impervie. 

Il prefetto, in linea con le indicazioni fornite dal Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse, ha invitato i Sindaci ad illuminare di colore verde, simbolo di speranza, i municipi e altri luoghi che caratterizzano la vita cittadina nella giornata del 12 dicembre, al fine di sensibilizzare l’intera collettività sulla delicata problematica e compiere un gesto simbolico di vicinanza alle famiglie degli scomparsi.

Campo Esercitativo Orobie 2019

Abbiamo svolto con enorme entusiamo nelle giornate del 3 e 4 Agosto, il Campo Esercitativo Orobie Soccorso 2019, dove le tre specializzazioni, AIB, TLC, e UCS hanno intrecciato le loro capacità in test operativi.

La squadra dell’Antincendio Boschivo oltre ad aver in primis organizzato l’evento e allestito il campo sopra la località Botta, tra i comuni di Endine e Gandino ha creato momenti formativi ed esercitativi dove hanno testato … addirittura con tanto di cronometro … l’efficenza psicofisica ed operativa di tutte le componentistiche della squadra, partendo dall’attrezzatura tecnica finendo allo stress del personale.

Le nostre Unità Cinofile da Soccorso, sono state impegnate in uno scenario molto dinamico di ricerca persona, con continue ed incalzanti fattori di modifica dello scenario stesso. Andando, anche loro, a misurare e valutare le capacità di adattamento sia degli operatori che dei splendidi compagni di vita a quattro zampe i quali hanno reagito alla grande con soddisfacenti risultati.

La squadra di Telecomunicazioni ha poi allestito una postazione campale di trasmissioni HF per comunicazioni a lungo raggio in frequenze radioamatoriali. In contemporanea hanno eseguito momenti formativi e gestionali dei vari eventi delle altre specializzazioni attivando la “Base Laghi”.

La squadra droni ha testato varie tecniche di riprese dei vari scenari, incrociando esperienze e risultati per poi in futuro completare con un valore aggiunto decisamente tecnico i vari interventi polivalenti.

L’esperienza è stata poi coronata da una bellissima serata conviviale la quale ha dimostrato il rafforzamento dei legami tra le persone che costituiscono questa …

“GRANDE FAMIGLIA”

Disperso Brembate Sopra

Nella giornata di Mercoledì 10 Luglio 2019, la nostra associazione è stata attivata per la ricerca di un giovane ragazzo nel comune di Brembate Sopra.

Alla parteza le nostre unità cinofile, con i propri supporti e addetti per l’unità di crisi locale, coadiuvati dalla Protezione Civile di Brembate Sopra e dalla Polizia Locale.

A coordinare i VVF Bergamo e dalla locale caserma dell’Arma.

Manovra Interforze Maggio 2019

Nella mattinata di oggi 26/05/2019, mentre il popolo italiano era impegnato ad esprimere le proprie preferenze elettorali, gli associati Orobie Soccorso, tanto per non perdere il vizio, si sono riuniti su vari fronti per testare nuovamente le potenzialità delle proprie specializzazioni.

Graditissima e molto professionale la visita di 2 componenti esperti di squadre TLC e di PC della provincia di BG, dove spesso ci troviamo spalla spalla in situazioni emergenziali. Permettendoci di confrontarci in tempo di “pace” svilluppando e approfondendo domande o tematiche che in emergenza non potremmo toccare per la mancanza di tempo.

Gli scenari sono stati molteplici:

La squadra AIB in zona Casazza per prove di pompaggio.

La squadra UCS in zona pineta di Piario per marcaggi e test di ricerca persona.

Un Team Interforze su scenari multiruolo sul lago d’Endine.

La squadra TLC a Endine attivando la S.O.M. Sala Operativa Mobile per la gestione di tutti gli scenari e una squadra in mobile per il piazzamento del ponte mobile in modalità Hot Spot per il collegamento della ricerca persona al di fuori della copertura dei ponti ripetitori fissi.

Non si nega che ci siano state delle criticità, le quali con il dovuto tempo e opportune spiegazioni o soluzioni alternative si sono trasformate nella riuscita della missione stessa

Ora non ci resta che raccogliere i debreafing delle singole squadre e programmare la prossa “Manovra Interforze”.

Un doveroso GRAZIE a tutti i volontari di OROBIE SOCCORSO e di tutte le OO.VV. per l’impegno e la passione che ogni giorno, in maniera gratuita e spontanea, creano professionalità e sempre più competenza per affrontare situazioni emergenziali e dare al cittadino un servizio migliore in situazioni molte volte difficili.

RICERCA PERSONA PALADINA

RICERCA DISPERSO IN COMUNE DI PALADINA…intervenuti oggi per la ricerca di B.E. 85 anni di paladina allontanarsi ieri nel tardo pomeriggio per recarsi in un negozio e più rientrato a casa.

Ottimo rapporto di collaborazione con i carabinieri di villa d’Adda, con i vvf, con i gruppi cinofili di Mozzo e Ana Fiorano e con i locali gruppi di pc di Paladina e Villa d’Alme. Intervenuto anche elicottero dei carabinieri. Purtroppo il disperso è stato ritrovato senza vita…

Sentite condoglianze a tutta la famiglia.

Articolo BergamoNews

RICERCA PERSONE CLUSONE

Lo cercavano da sabato, un uomo di 61 anni a Clusone. Orobie soccorso presente come colonna mobile provinciale con unità cinofile da soccorso, tecnici in telecomunicazioni e di sala operativa.

Costante il lavoro in sinergia con cnsas, cc (intervenuti anche con elicottero), vvf, locale protezione civile di Clusone e gruppi cinofili Alpha e Anc.

Nella giornata di Domenica l’uomo ritrovato in stato confusionale in Poltragono frazione di Castro.

Servizio PiùValli TV

Articolo BergamoNews

 

 

 

 

 

Cosa è un addestramento in “Esterna”?

Cosa è un addestramento in “Esterna“?

Ci risponde un’unità cinofila operativa della nostra associazione , per esterna si intende un addestramento in un luogo simile a quello che il binomio conduttore-cane andrà  a fare in una ricerca reale e non un ambiente circoscritto come può essere il campo d’addestramento. ll  compito dell’unità cinofile è quello di cercare persone scomparse per vari motivi, che possono essere per un incidente in montagna, un allontanamento volontario o per  una malattia neurologica e ritrovarle. Sul luogo dell’ uscita in esterna ovvero in ricerca, il cane procede fiutando l’aria e  non la terra, lui percepisce l’odore umano seguendo la scia formatosi nell’aria il disperso è una fonte di odore, lui aspetta che il conduttore lo invii sul luogo da ispezionare coprendo tutto il territorio di ricerca fino ad entrare nel cono del disperso e non si ferma finché non risale alla sorgente di quell’odore. Effettuato il ritrovamento, il cane assume un comportamento specifico. Per cui in un addestramento in esterna si  cerca di simulare al meglio la realtà, in ambienti sempre morfologicamente diversi, cercando di variare anche i figuranti, ovvero quelle persone che si prestano a fare da dispersi per poter abituare i conduttori ed i cani a situazioni sempre diverse ed insolite. Le nostre unità si esercitano in continuazione, alleghiamo alcune foto delle esterene di Grosotto (SO) e di Villongo (BG).

Corso Obbedienza

Com’è consuetudine anche quest’anno si è svolto presso il campo di addestramento situato a Endine Gaiano il corso obbedienza aperto a cani di qualsiasi razza e età.

I posti disponibili erano 20 e già dopo pochi giorni si sono esauriti.

L’8 settembre si è svolta la prima lezione ed i binomi cani/conduttori hanno seguito la lezione con attenzione ed entusiasmo. Ai nostri  istruttori vedere cani/conduttori divertirsi imparando ci da’ grande soddisfazione, vuol dire che stiamo facendo un buon lavoro.

Tutti i partecipanti sono entusiasti per i progressi ottenuti , e per aver imparato a conoscere e a capire il proprio cane, sabato 13 ottobre si è svolta presso il campo addestramento di Endine l’ultima lezione del corso tenuto dai nostri volontari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: