Orobie Soccorso in esercitazione congiunta

Nella serata di mercoledì 10 agosto Orobie Soccorso è stata impegnata in un’esercitazione congiunta che ha visto scendere in campo tutte le proprie specializzazioni operative (TLC, AIB, CINOFILI).

Dopo l’attivazione avvenuta alle ore 19.00 le prime squadre hanno iniziato ad affrontare i vari scenari d’addestramento preparati per la propria specializzazione il tutto coordinato e monitorato dalla sala operativa mobile.

L’esercitazione ha visto impegnati circa 30 volontari, 7 mezzi operativi, 1 velivolo leggero (DRONE) e molte attrezzature di alto livello per testare la capacità operativa su diversi scenari emergenziali.

Le squadre al termine delle loro prove specialistiche hanno fatto rientro in sede alle ore 23.15.

Un ringraziamento doveroso a tutti i volontari che, nonostante i tanti impegni di questi mesi e le già alte richieste d’intervento, si sono resi disponibili per il costante allenamento e mantenimento operativo.

Endine doppio intervento

Doppio intervento per i volontari di Orobie Soccorso che presenti in Loc. Prada per fare assistenza ad una camminata si sono subito messi a disposizione per il supporto alle operazioni di soccorso per l’incidente frontale che ha visto la chiusura della ss42 per alcune ore.

Ringrazio anche i volontari che in gruppo hanno fatto la camminata per onorare il ricordo del nostro caro volontario Manu che ci guardava da lassù !

Esercitazione Salvamento Sarnico

Le specializzazioni TLC e DRONI di Orobie Soccorso sono state impegnate nella mattinata di sabato 18 giugno nelle acque antistanti il Lido Nettuno a Sarnico per la prima MAXI-ESERCITAZIONE DI SALVAMENTO congiunta con la Protezione Civile e i vari enti operanti sul Lago d’Iseo.
Ad organizzarla, con l’appoggio dell’Autorità di Bacino Lacuale dei laghi Iseo, Endine e Moro, è stata la Guardia Costiera Ausiliaria del Sebino con l’impegno di diverse associazioni tra qui, OLTRE A OROBIE SOCCORSO, il Centro Volo Nord, la Croce Rossa Italiana – Opsa Bergamo, il Gruppo Sub di Montisola, la Croce Blu del Basso Sebino e l’associazione milanese Croce di San Giovanni.
Abbiamo avuto anche in questa occasione la dimostrazione dell’efficienza della notevole tecnologia di bordo del nostro nuovo veicolo TAST, allestito a sala operativa mobile.
Questa occasione è stata la riconferma di professionalità ed efficacia d’intervento grazie all’ottima sinergia dimostrata da ogni associazione in campo pratico sia sotto l’aspetto tecnico ma anche nell’atto collaborativo e di spirito di squadra, elemento fondamentale per velocizzare le operazioni di salvataggio.

Erano quattro gli scenari proposti che hanno visti coinvolti una cinquantina di volontari: il recupero di una persona caduta in acqua, un canoista ribaltato e sbalzato dal suo mezzo, la ricerca ed il recupero di un cadavere in acqua dopo un incidente, ed infine, l’azione dei cani da salvamento dell’associazione Croce di San Giovanni il tutto si è svolto con il costante controllo dall’alto grazie ad un aereo ultraleggero del Centro Volo Nord ed a un drone tecnico specialistico della squadra droni di Orobie Soccorso.

Un ringraziamento doveroso va alla Guardia Costiera Ausiliaria per l’ottima organizzazione ed a tutti i volontari impegnati quotidianamente sul campo per mantenere alta la preparazione tecnico specialistica in caso di intervento in scenari reali.

Corso BLSD – Primo Soccorso

In data 2 aprile 2022 la squadra TLC di Orobie Soccorso ODV è stata impegnata nel corso di Primo Soccorso (BLSD) presso l’associazione Croce Blu di Lovere, corso che si è reso necessario dopo l’installazione di un dispositivo DAE sul mezzo di pronto intervento della squadra TLC oltre ad i molteplici dispositivi disponibili su tutto il territorio di primo intervento dell’associazione.

Da anni Orobie Soccorso è in prima linea per affrontare emergenze di diversa entità ma senza mai sottovalutare la prevenzione e la formazione dei propri volontari.

Un ringraziamento particolare all’associazione Croce Blu di Lovere sempre disponibile e professionale.

Una Giornata in Macerie

In data 06 gennaio 2022 si è svolta un’esercitazione per il Distaccamento di Mozzo supportati da alcuni tecnici TLC presso il campo di addestramento in macerie di Franciacorta.

Dopo essere arrivati sul posto i volontari, coordinati dal Responsabile di Mozzo, hanno iniziato le varie tipologie di simulazioni partendo da esercizi propedeutici fino ad arrivare a replicare esercizi più specifici alzando sempre di più la difficoltà mettendo alla prova la comunicazione tra il conduttore e il cane all’opera sul campo.

Durante l’intera giornata d’addestramento sono stati utilizzati anche dei figuranti per simulare la reale ricerca disperso sul terreno impervio, ricco di macerie e di sottopassi cercando di migliorare le doti del cane e le abilità del padrone nel condurre le ricerche anche in situazioni di difficile mobilità.

L’addestramento e le esercitazioni in diverse situazioni sono punti saldi e fondamentali per poter garantire la massima efficienza in caso d’intervento non potendo prevedere il terreno che si incontrerà in missione.