Ricerca Dispersa Sovere

Ricerca persona scomparsa in comune di SOVERE… ritrovata sana e salva una ragazza di 41 anni.

Chiamati alle 18 dalla Provincia di Bergamo, tempestivamente siamo giunti in caserma carabinieri di Sovere e dopo un rapido confronto sono state attivate tutte le risorse necessarie: soccorso alpino, volontari di protezione civile locali e unita cinofile.

Fortunatamente grazie ad una segnalazione precisa di un Soverese che aveva avvistato poche ore prima la scomparsa si sono indirizzate le ricerche in una ristretta zona ed è stato effettuato il ritrovamento. La ragazza è stata portata con un fuoristrada in caserma dove i sanitari dell’ambulanza della Croce Blu di Lovere hanno effettuato gli opportuni controlli. Grazie alla sinergia tra Orobie Soccorso, Carabinieri, Soccorso Alpino, Provincia di Bergamo e Protezione Civile ANA di Sovere e Pianico tutto è finito rapidamente e bene.

Esercitazione AIB Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi

Domenica 4 ottobre due squadre AIB di Orobie Soccorso hanno partecipato all’esercitazione di antincendio boschivo per volontari di I livello ed esperti organizzata dalla Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi in territorio di Fonteno. Lo scenario ha messo alla prova tutte le figure operanti nel sistema AIB, a detta degli organizzatori, gli obiettivi sono stati raggiunti in modo soddisfacente. I capi squadra sono stati sottoposti ad una prova di cartografia, dovendo individuare e raggiungere con le squadre il target assegnato e gli autisti dei veicoli fuoristrada hanno dovuto affrontare strade di accesso disagevoli. Lo scenario ha ipotizzato un incendio di vaste dimensioni da contenere e spegnere attraverso due complessi sistemi idraulici distinti che andavano ad alimentare linee di attacco, vasche e moduli AIB dislocati lungo il perimetro dell’incendio.

I volontari hanno dimostrato di avere ottima dimestichezza nell’utilizzo di motopompe da riempimento e da sollevamento, rapidità nel montaggio di vasche mobili componibili e praticità nell’utilizzo dei moduli AIB. Oltre a Orobie Soccorso, intervenuta con 13 volontari, hanno partecipato le squadre della Collina con 7 operatori, Sovere con 12, Rogno con 3 e ANA Tavernola con 10 uomini.

Croce del Volontario

Nella mattinata di Sabato 18 Luglio 2020, presso i Colli di San Fermo e sulla Punta del Monte Ballerino, si è ri-inaugurata la croce e ri commemorata e restaurata in memoria del volontariato che in questo periodo ha prestato servizio per affrontare questa difficile battaglia contro il Covid-19.

Presenti sul posto numerose autorita’ civili, militari e religiose, una delegazione di Orobie Soccorso ha rappresentato, a fianco della funzionaria di provincia di Bergamo, l’operato dei volontari di Protezione Civile che con la loro costante e capillare presenza territoriale hanno fronteggiato, la prima ondata di pandemia.

Per l’occasione in programma si sono poi inaugurate le 2 panchine giganti “Big Bench” inserite in un maestoso contesto naturalistico come quello del Monte Ballerino con vista sulla Valcavallina e quello dei Colli di San Fermo con vista a 180° sulla Pianura Padana.

Ferragosto rovente

Nel giorno di ferragosto, la squadra A.I.B. dell’AVPC Orobie Soccorso è stata impiegata per lo spegnimento di un incendio di interfaccia scoppiato nel tardo pomeriggio in Comune di Villongo, presso le strutture di legno realizzate per ospitare i figuranti durante lo svolgimento del famoso presepe vivente. Sono bruciate circa 40 casette ed alcune piante circostanti, su una superficie di circa 2500 mq.
Sono intervenuti 6 volontari dell’AVPC Orobie Soccorso – squadra AIB Val Cavallina, oltre a 2 volontari dell’ANA di Tavernola Bergamasca ed a 3 volontari della squadra AIB di Sovere ed hanno operato fino alle 23.30.

Presenti anche tre squadre dei VVF di Bergamo ed una dei VVF di Palazzolo, sostituite, a fine turno, da una squadra dei VVF di Palazzolo, con il compito di rifornire i moduli delle squadre di antincendio boschivo che hanno proceduto alla difficoltosa e lunga bonifica del sito interessato dall’incendio.