3 Apr, 2022

ESERCITAZIONE H24 CAMPO MACERIE ANA TREVISO

In data 19 e 20 marzo 2022, le unità cinofile del distaccamento di Mozzo hanno partecipato ad una esercitazione congiunta H24 con le UCS della Protezione Civile Franciacorta (Bs) presso il campo macerie ANA Treviso situato a Povegliano. Durante l’esercitazione, le UCS si sono cimentate nella ricerca di persone travolte da macerie secondo diversi scenari e difficoltà impreviste. Artù e Bounty hanno dimostrato di saper svolgere in modo eccellente il difficile compito a loro assegnato, muovendosi agevolmente e individuando i dispersi anche in nascondigli inusuali. La cucciola Ska, alle sue prime esperienze su macerie, si è mossa senza problemi, rivelando l’attitudine alla ricerca anche su questo tipo di terreno. Non sono mancati i momenti di convivialità e di confronto con le altre unità cinofile e i loro addestratori. Anche questa proficua esperienza ci ha arricchito dal punto di vista umano e di tecnica cinofila e ci ha dato l’opportunità di rinforzare il legame con il nostro compagno di squadra a quattro zampe.

8 Gen, 2022

Una Giornata in Macerie

In data 06 gennaio 2022 si è svolta un’esercitazione per il Distaccamento di Mozzo supportati da alcuni tecnici TLC presso il campo di addestramento in macerie di Franciacorta.

Dopo essere arrivati sul posto i volontari, coordinati dal Responsabile di Mozzo, hanno iniziato le varie tipologie di simulazioni partendo da esercizi propedeutici fino ad arrivare a replicare esercizi più specifici alzando sempre di più la difficoltà mettendo alla prova la comunicazione tra il conduttore e il cane all’opera sul campo.

Durante l’intera giornata d’addestramento sono stati utilizzati anche dei figuranti per simulare la reale ricerca disperso sul terreno impervio, ricco di macerie e di sottopassi cercando di migliorare le doti del cane e le abilità del padrone nel condurre le ricerche anche in situazioni di difficile mobilità.

L’addestramento e le esercitazioni in diverse situazioni sono punti saldi e fondamentali per poter garantire la massima efficienza in caso d’intervento non potendo prevedere il terreno che si incontrerà in missione.