Incendio Spinone al Lago

20.05.2022 – incendio boschivo a Spinone al Lago. Dopo tre estenuanti giornate trascorse a spegnere ed a bonificare l’incendio sotterraneo ancora in corso a Bossico e che ha tenute impegnate le squadre tutte le sere oltre la mezzanotte, nel primo pomeriggio di oggi si è verificato un nuovo incendio boschivo in territorio di Spinone al Lago, innescato da un fuoco di ripulitura sfuggito al controllo. Lo spegnimento si è reso complicato a causa della presenza di rovi e di una linea elettrica di alta tensione posta proprio sopra al rogo. In meno di due ore l’incendio in bosco ceduo e della superficie di 1100 mq è stato spento e bonificato. Invitiamo la cittadinanza a mantenere atteggiamenti di prudenza, visto il perdurare di un lungo periodo siccitoso.

Incendio Bossico

INCENDIO boschivo Bossico (BG) 17/05/2022.. i volontari AIB di Orobie Soccorso sono impegnati da ieri pomeriggio in un vasto incendio sviluppatosi, probabilmente per un fulmine, nella vasta pineta di Bossico. L’incendio prevalentemente sotterraneo è particolarmente complesso da gestire. Su posto sono intervenute anche squadre AIB di Sovere e ANA Tavernola. La superficie coinvolta è di circa 3 ha.

Incendio Sant’Antonio di Grone

Nel tardo pomeriggio di martedì 19 aprile, si è sviluppato un incendio boschivo all’interno di un castagneto sito in Comune di Grone, località Sant’Antonio. Sono prontamente intervenute due squadre di Volontari della specializzazione AIB di Orobie Soccorso che in un’ora hanno provveduto a spegnere le fiamme e ad arrestare il fronte che si stava propagando velocemente verso l’alto, grazie ad un efficace lavoro in serie di soffiatori, flabelli e lance. A supporto dei volontari AIB sono intervenute due squadre dei VVF di Bergamo che hanno provveduto a mettere in sicurezza una cascina sita nei pressi del rogo ed a garantire il rifornimento d’acqua ai moduli AIB. Vista l’entità dell’evento, all’incirca un ettaro, è stato richiesto alla Sala Operativa di Curno l’intervento di un elicottero regionale che la base di Darfo ha negato per tempi ristretti di operatività. Sono arrivati rinforzi dalle squadre di Sovere e di Tavernola Bergamasca per completare le operazioni di bonifica. L’attività di bonifica si è protratta oltre la mezzanotte. Viste le condizioni di siccità che stanno caratterizzando questo periodo, alle 6.00 di questa mattina una squadra di Orobie Soccorso è tornata sul posto per verificare le condizioni dell’area bruciata, spegnendo delle piccole ripartenze e scongiurando, così, una ripresa dell’incendio.